Passa ai contenuti principali

Post

Fuori da quel bagno...c'è tutto un mondo!

...della serie "Quello che le mamme non dicono" - parte 2Eravamo rimaste sedute sulla tavoletta del WC, con l’aria rarefatta del bagno e sudore freddo, a fissare il nostro fantastico test di gravidanza, zuppo di pipì, che ci annunciava una piccola nuova vita dentro di noi!
Bene! E' il momento di uscire da quella porta e affrontare il mondo!
Il primo pezzetto di nuovo mondo da affrontare è il "padre biologico" di questa creatura - eh si, perché per quanto sia stata lunga circa 5 millimetri, era un essere vivente a tutti gli effetti - e lo trovi appollaiato sul divano a guardare la tv.
Ti vede, con due occhiaie tipo panda e un colorito che avrebbe fatto invidia a un fantasma, e ti chiede: "Ti senti male?"
A quel punto tu non sai cosa rispondere. Ti verrebbe voglia di metterti a urlare e magari insultarlo giusto per scaricare un pò di adrenalina, ma infondo non ce l'hai con lui, non ce l'hai con nessuno, allora perché infierire?



Ti sforzi di pensare a…
Post recenti

Quello che le mamme non dicono...

"Il Mulino Bianco ci ha rovinate"
Diciamo che sin da bambine veniamo inzuppate, come dolci ciambelle, in una realtà che non è esattamente così come dovrebbe.

La pubblicità del Mulino Bianco ci ha rovinate tutte: la casa sempre assolata, la famiglia felice che fa colazione “tutti insieme appassionatamente” e la facilità di “quella” vita quotidiana sono le inconsapevoli ambizioni di tutte noi, giovani eroine sacrificate sull’altare femminile della dea “moglie-madre”.
Di tutti i fantastici aspetti della colazione al Mulino ne riparlerò…oggi voglio puntare il dito sulla maternità, cioè su quel periodo femminile – per fortuna di soli 9 mesi – che ci porta da essere figlie a diventare madri!
…anche lì…c’è un Mulino Bianco pure per le donne incinte, non si vede in televisione ma ne sono sicura!
Dal momento che ti ritrovi in mano questo test (ora con quelli digitali non devi temere di aver frainteso se le lineette blu non sono tanto nitide…) la zuppa nella quale veniamo tuffate è que…

Un passo indietro per un passo in avanti

"Sono una disgraziata senza disgrazie, avrei tutto dalla vita, tranne la gioia di godere delle mie fortune".
Rieccomi, dopo tanto tempo!
La smania di lavorare, ampliare i miei orizzonti, ingigantire il mio "piccolo" mondo ha preso il sopravvento e la faccenda mi è sfuggita di mano. Non sono più la giovane (dentro...perché fuori...è passato qualche anno...) ragazza piena di sogni e speranze che trasmetteva ai clienti del suo negozio l'amore per il lavoro. Ora sono un automa...avanzo meccanicamente...ragiono in termini di incasso, di spese, di profitti...e soprattutto...ora ODIO il lavoro che amavo.
Non sono più io. Questa consapevolezza mi fa più male di qualsiasi altra cosa.
Mi rendo conto che per migliorare...ho stravolto quello in cui credevo.
Non è facile ora mettere un punto e tornare indietro. Non è così immediato...però voglio riprendermi la mia identità. Voglio tornare ad essere la persona che ero. Voglio tornare a provare entusiasmo per la mia vita.
...ora…

Il vero amore è una scelta...mi sa che è vero!!!

Rieccomi...come un'Alice, smarrita, in un paese che di meraviglie ne ha proprio poche!
Mi è capitato un post su FB e mi sono ritrovata a leggere un post su un altro blog...la rivelazione!!!


Quanta verità in quelle righe. L'amore vero è una scelta...ogni giorno scegliamo di offrire dolcezza, affetto, dedizione, rispetto (...e tanto sesso...perché no!!!) alla persona che abbiamo posto accanto a noi. E' un impegno duraturo e faticoso...è una di quelle scelte che ti cambiano la vita...e se sbagli niente tornerà come era!

Della serie...indietro non si torna!
Allora lo capite perché io, col mio brillocco al dito, sto in questo stato catalettico???
Semplice...perché ho paura!!!

Ho raccontato tutto questo al mio Christian Grey...l'uomo che, con tutto il suo fascino e le sue risorse, con tutto il suo carisma trasudante erotismo non può - diciamocelo francamente - non essere interpellato quando mi trovo in questo stato di confusione e rimbambimento!!!
...e lui mi sopporta, mi suppo…

Che cosa vogliono le donne

...rieccomi!!!

Sono ufficialmente F I D A N Z A T A!!!


il brillocco è arrivato ed è proprio bello!!! Diciamo che in teoria questo è segno che sta andando tutto benissimo!!! O meglio...forse per tante donne questa è la classica situazione in cui "va tutto benissimo"! Per me no!!!!
Io non so se nel mio DNA c'è qualche filamento difettoso...o se c'è (o c'è stato) qualche cedimento nel mio sistema sensoriale...fatto sta che io, in tutto il mio splendore esistenziale, invece di essere felice del mio brillocco e dell'amore oggettivo e continuamente manifestato di chi me lo ha regalato...sono piena di dubbi!!!
Allora la mia domanda è...che cosa voglio???


Inizialmente pensavo di volere una storia "normale".
Poi è arrivato lui...mi ha dato una storia normale...ma con i suoi 13 anni più di me...mi ha messo in crisi. Allora ho iniziato a volere una storia normale ma con un uomo più giovane. Ma questo implicava la necessità oggettiva di dover lasciare lui...e n…

La grande verità...storia di una storia che forse continuerà...

...mi deve parlare.
Ha detto che deve dirmi una grande verità...che mi farà piacere...che mi dirà "tutto" solo quando saranno arrivati i risultati delle analisi di suo padre che non è stato bene.
E spero arrivino oggi...perché questa attesa, tra curiosità e ansia, non mi fa affatto bene!



Facciamo il punto della situazione!
La storia continua! Non abbiamo una definizione!  Concretamente non stiamo insieme...non ce lo siamo mai detti...e non siamo nemmeno andati "oltre" i baci...molti baci, direi!!! E' presto per parlare di amore, per ora stiamo solo tanto bene insieme!  I dubbi sono sempre gli stessi: lui è molto più grande di me, fa una vita nettamente "meno delicata" della mia, abbiamo modi di divertirci piuttosto diversi e interessi completamente discordanti. Però, all'atto pratico, quando sto con lui, sto bene! E lui con me... Per me, la sera, dopo lavoro, aspettarlo, poi andare sulle montagne, sedermi sul muretto della "Panoramica" …

Nell'occhio del ciclone...storia di una storia che ancora non finisce

Devo dire che sono piuttosto meravigliata. Pensavo che la mia "new story" fosse destinata a chiudersi subito...invece no! Ancora va avanti, tra dubbi, continue pause di riflessione, paure, insicurezze, incapacità (almeno da parte mia) di andare "oltre" il bacio e voglia di non perdersi.


Ci stiamo conoscendo...ecco la definizione migliore del nostro stato attuale. E tutto procederebbe nel modo più naturale possibile, se solo non ci fossero continue "interferenze" da parte di amici/conoscenti/ecc!
Tutti che devono dire la loro su quello che noi stiamo vivendo, tutti che vogliono sapere, vogliono darci consigli e dispensano pillole di saggezza "di coppia!"... ...ma io dico..."fatevi i fatti vostri no???".


Giusta la risposta di un amico, proprio questa mattina:
"ti sei messa con uno degli uomini più conosciuti e amati della zona...scapolo impenitente...è chiaro che ora tutti parlano di voi..."
Non so se questa è una cosa positiva. …